Oltre 800 persone alla 27^ Vieni e Cammina

Tutte le foto della marcia le trovate nella sezione "Fotogallery 2013"

Ringraziamo i fotografi:
Castellarin Costantino "Tinuti", Gigi Rosa, Francesco Fabris,  Paolo Spagnol, Eugenio Rosin, Vittorio Fabris, Nicholas Gasparin, Kevin Pascale.

La fanfara dei Bersaglieri - Brigata Ariete


È andata oltre ogni più rosea aspettativa la 27^ edizione della “Vieni e Cammina”, la marcia organizzata dal nostro gruppo Cjamina Ridint assieme alla Par San Zuan.

Più di 800 i marciatori che si sono riversati per le strade di San Giovanni.

La partenza è stata onorata dalla presenza della Fanfara dei Bersaglieri della Brigata Ariete. Un'esibizione a dir poco emozionante che ha preceduto nei primi 500 metri il corteo dei marciatori. Difficile raccontare a parole le sensazioni di quei momenti, ma sentendo i racconti dei presenti abbiamo notato diversi occhi lucidi e molta emozione. Ancora un grande grande grazie alla Fanfara dell'Ariete.
Si è proseguito poi con il taglio del nastro da parte del sindaco di Casarsa Lavinia Clarotto e di Fabio Bazzana, presidente degli Amici della Montagna, per l'inaugurazione del percorso storico-naturalistico "Lungo le sponde del fiume Lin" realizzato dall’associazione Amici della Montagna in collaborazione con l'Istituto Comprensivo di Casarsa e l'Amministrazione Comunale.

La marcia, che presentava 4 percorsi di 5, 8, 13 e 22 Km, è proseguita per la campagna e le strade campestri di San Giovanni e località Sile: i marciatori hanno potuto apprezzare diversi siti storico naturalistici del paese.

Suggestivo il passaggio nella splendida cornice del vecchio Molino di San Giovanni dove, oltre ad un fornitissimo ristoro, c'è stata l'apprezzatissima esibizione del Trio Kalliope caratterizzato dal canto a cappella.



[ Qui sotto trovate un breve video del ristoro presso il vecchio Molino di San Giovanni ]


Da sottolineare i passaggi tra le querce secolari, attraverso la Pulisuta, la Coda, la boschetta dell'American, il bosco di Marzinis con la chicca delle Olle di risorgiva, le sorgenti del fiume Sile e molto altro ancora.
Tutto questo inserito in un panorama naturale fatto di strade campestri, ponticelli preparati per l'occasione -piccole perle lungo il percorso-, boschetti di pioppi, lunghe file di gelsi e il canto leggero delle fontane ad accompagnare il passaggio dei marciatori.
Ha suscitato interesse anche il percorso metabolico che indicava le calorie consumate in base ai chilometri percorsi,  preparato dal dott. Ciro Antonio Francescutto.
All'arrivo premi a sorteggio per tutti i partecipanti, grazie ai commercianti di San Giovanni e di Casarsa.

Un grazie speciale va a tutte le persone che erano agli incroci e ai ristori, alla Protezone Civile, alla Polizia Municiaple, all'Avis, al Motoclub, alla Croce Rossa e ai fotografi.
Quest'anno la marcia ha ampliato i propri orizzonti perché, oltre alle persone del comune, hanno partecipato una ventina di gruppi provenienti da tutta la nostra Regione: li ringraziamo per aver scelto di venire alla Vieni e Cammina.
Anche il tempo è stato dalla nostra parte, quasi a dire che anche Pieri, Alessio ed Erminio (vecchi fondatori del Cjamina Ridint) da lassù ci hanno voluto dare una mano.
La soddisfazione che si leggeva negli occhi dei marciatori all'arrivo è stato l'epilogo di una giornata per noi da ricordare.

Già da ora vi diamo appuntamento al prossimo anno, ci sono ancora tanti angoli di San Giovanni da scoprire.

E grazie ancora per esser stati presenti alla 27^ Vieni e Cammina!

Gruppo Cjamina Ridint

 


 

Le persone partecipanti della marcia 2013

 

RINGRAZIAMENTI “VIENI E CAMMINA” 2013

Par San Zuan, Amministrazione Comunale di Casarsa, Fanfara dei Bersaglieri della Brigata Ariete, Polizia Municipale di Casarsa, Amici della Montagna, Moto club San Giovanni, AVIS Casarsa-S. Giovanni, Gruppo di Località Sile, Croce Rossa Italiana -gruppo di Casarsa-, Protezione Civile gruppo di Casarsa, Trio Kalliope.

Commercianti di S. Giovanni e di Casarsa che hanno offerto i premi a sorteggio per i marciatori all’arrivo:
Rosanna Abbigliamento Donna
Osteria “da Sinisa”
I Marmocchi
L’Intimo
Conad di San Vito
Bar solidale “Al Posta”
Trattoria “Il curtil da l’oce”
Pasticceria al Duomo
MC Bar Caffetteria
Salone Marilisa
Osteria Rosa
Foto ottica Ciol
Loris Mior orologeria
Termoidraulica Tomasin
Salone Daniela
Faè Massimo
Alimentari Castellarin Luciano
Erboristeria Valeas
Centis Casa
Bar Del Pueblo di Altan Rita
Spa Società di Macinazione
Raminelli
Nidal di Drigo Debora
Valerio A.&Canciani L. snc
Scampoli di Regina Gaiardo
Trapuntificio Crestan
Auto&Service snc
Farmacia Bellot
Forno Cooperativo Sangiovannese
Fioreria Martin
Avis S. Giovanni di Casarsa
Le Vanitose di Nosella Katia
Bagnarol Maria Rosa
Mille Bisù
Forno Cooperativo di Castions
Miorin Mauro termoidraulica
Pitton Roberto
Modà
Io Donna
Fabris No Doma Tabacs
By Sat

Persone che hanno dato una mano agli incroci, ai ristori, nella preparazione del percorso, all’arrivo e in altre fasi organizzative della marcia:
Alfonso Cornacchia -Comandante dell’11° Bersaglieri-, Paolo Albano, Gruppo della Protezione Civile, Roberto Presot “Pitu”, Mauro Miorin, Emilio Querin, Eugenio Rosin, Andrea Bertolin, Aristide Steffenon, Erminio Spagnol, Marino Francescut, Beppino Sclippa, Marco Tomasin, Alcide Colonnello, Stefano Ros, Lucio Stolf, Nicola Bellotto, Massimo Iop, Borean, Carlo Francescutti, Claudio Deganutti, Ennio Pitton, Ladyslao Linteris, Luciano Francescutti, Luciano Castellarin, Danila Cristante, Alfonso Gregoris, Tommaso Fabris, Paola Zeni, Gioacchino Altavilla, Roberto Francescutti, Vittorio Steffenon, Tiziana Orleni,  Vilma Celeprin, Silvana Castellarin, Anila Castellarin, Teresa Cozzarini, Donia Francescutti, Lidia Linteris, Renata Fornasier, Alida Francescutti, Loretta Comello, Antonella Francescutti, Albina Fabris, Giovanna Fabris, Giuseppina Poser, Ivana Dalla Pria, Antonia Dalla Pria, Gino Bertolin, Marisa Picilli, Gino Cristante, Walter Cristante “American”, Flavio Culos, Giliante Castellarin, Riccardo Artuso, Loris Artuso, Angelo Cristante, Elvio Dorigo, Angela Castellarin, Loretta Linteris, Denis Querin, Ciro Antonio Francescutto, Antonella Bertolin, Cindy Querin, Sandra Cimò, Luca Clarotto, Antonello Mattiussi, Carlo Cristante “Ciarli”, Casimiro Monestier, Pamela Pitton, Stefania Cimò, Giulia Mangione, Cristina Fabris, Martina Sala, Anna Amadio, David Muccin, Castellarin Costantino "Tinuti", Gigi Rosa, Francesco Fabris, Paolo Spagnol, Vittorio Fabris, Nicholas Gasparin, Kevin Pascale, Paolo Pierucci, la famiglia Gasparet che ci ha messo a disposizione il molino di San Giovanni (e il suo splendido parco) e la famiglia Fraresso per il punto ristoro di località Sile.

 

A TUTTE QUESTE PERSONE, DITTE, ENTI, ASSOCIAZIONI
VA IL NOSTRO PIÙ GRANDE E SINCERO GRAZIE!!!


 


 

Copyrights CjaminaRidint